Amazfit T-Rex recensione

L’Amazfit T-Rex offre un’impressionante durata della batteria. Una varietà di modalità sportive e il tracciamento del sonno, è avvolto da un guscio impenetrabile. Ma come si comporta l’Amazfit T-Rex?

Per la nostra unità di recensione Amazfit T-Rex abbiamo testato il modello Gun Grey. Il T-Rex è disponibile anche nelle versioni Rock Black, Khaki, Army Green e Camo Green.

Amazfit T-Rex: a colpo d’occhio

  • Robusto
  • Vestibilità discutibile
  • Leggero

La cassa misura 44 millimetri. L’esterno robusto è enfatizzato da teste di vite in metallo, bottoni testurizzati e pezzi di protezione spessi e robusti. Quattro pulsanti circondano la cassa dell’orologio: uno per il su, uno per il giù, uno per la selezione, uno per indietro.

La lunetta ha un paraurti rialzato per proteggere lo schermo, che a sua volta è rivestito in Gorilla Glass 3 e un rivestimento antimpronta. L’orologio è ingombrante, cosa che ad alcuni potrebbe piacere, ma non a tutti. Devo dire che nonostante l’aspetto massiccio e una vestibilità discutibile per via delle dimensioni, l’orologio è estremamente leggero.

amazfit t-rex

La cassa ha una classificazione Military Standard 810. Dunque può resistere a temperature che vanno da +70 a – 40 C°, ed essere sommerso fino a 50 m. (5ATM). Ovviamente non ho potuto testare queste condizioni nel mite clima italiano.

Per quanto l’involucro sia robusto, la qualità del cinturino mi ha lasciato piuttosto insoddisfatto. La chiusura in plastica sembra poco resistente. Mentre le cinghie danno l’impressione di potersi allungare nel tempo. Il Garmin Instinct che ho già testato, ha ottenuto certificati di resistenza identici, ma dispone di un cinturino più durevole. Per fortuna il cinturino è intercambiabile, nel caso si debba sostituire.

Amazfit T-Rex: display e interfaccia

  • Touchscreen AMOLED
  • Luminoso

Lo schermo touchscreen AMOLED da 1,3 pollici di Amazfit T-Rex è colorato e sufficientemente luminoso da essere visto senza problemi alla luce diretta del sole. Fa sembrare l’orologio premiun, e brilla in confronto allo schermo in bianco e nero dell’Instinct.

L’interfaccia del T-Rex è poco stimolante, ma non lo considero un aspetto così negativo. Ho visto orologi a basso costo cercare di sovracompensare con layout complicati, senza però dare un reale vantaggio. Si può navigare facendo scorrere lo schermo in qualsiasi direzione o utilizzando i pulsanti fisici. Avviare il menu delle attività è più intuitivo che aprire quello principale. Tuttavia una volta arrivati si può controllare la musica, il conto alla rovescia, gli allarmi e i promemoria. Sarete anche in grado di vedere la bussola, ricevere il meteo o ping dal vostro telefono.

Una delle cose che meno mi piacciono del T-Rex sono i quadranti e il fatto che non si allineano con l’estetica degli esterni. Forse è solo questione di gusti, ma non ho trovato attraente neanche uno dei 30 quadranti disponibili.
La maggior parte di essi rilascia quell’atmosfera robotica e pacchiana della tecnologia dei primi anni 2000.
Nessuno di essi è personalizzabile e solo pochi offrono dati utili. Penso che il tipo di utente a cui è rivolto questo orologio meriti di avere più informazioni a colpo d’occhio.

Amazfit T-Rex: GPS, funzioni fitness e sleep tracking

Mentre la maggior parte degli orologi sportivi sono rivolti ai runner, alcuni, come l’Amazfit T-Rex, si rivolgono agli amanti dell’outdoor.

GPS

Con GPS e bussola, gli escursionisti e gli scalatori hanno nel Amazfit T-Rex la loro guida affidabile.
Non sono un alpinista, ma quando ho attraversato una riserva naturale nelle vicinanze di casa, ho trovato i dati di localizzazione del T-Rex accurati. Sapeva esattamente dove mi trovavo e mi ha indicato la direzione giusta quando volevo tornare alla mia auto. Il GPS ha segnato il mio percorso in modo che potessi tornare indietro se mi fossi perso. Forse sarebbe stato meglio scaricarlo in anticipo, come posso fare con l’applicazione Garmin Explore su Instinct.

Funzioni fitness

Oltre alle passeggiate all’aperto, al ciclismo, al nuoto, al trail running, allo sci e al trekking, sono disponibili a scelta anche le modalità sportive “esercizio fisico”, come il tapis roulant indoor, il ciclismo, il trainer ellittico e il catch-all. Non importa quale scegliete, potrete vedere la durata dell’allenamento, la distanza e la velocità. Il misuratore d’altitudine terrà traccia anche dei vostri guadagni di quota. Potete vedere queste metriche in tempo reale sul vostro polso usando i pulsanti su e giù. Il touchscreen si blocca quando iniziate gli allenamenti per evitare errori accidentali.

Potete anche controllare il vostro battito cardiaco in qualsiasi momento. Il T-Rex offre un rilevamento ottico continuo della frequenza cardiaca. Se rileva un ritmo cardiaco che potrebbe essere dannoso per la salute, emette un rapido avviso. Questo accadrà però solo fuori dall’allenamento.

Sleep tracking

Quando è il momento di chiudere gli occhi, l’orologio segue il ciclo del sonno per fornire informazioni sulla qualità del riposo. Assegnerà un punteggio fornendo un rapporto di analisi della sua qualità. Non mi piace la tecnologia di tracciamento del sonno, perché spesso la trovo imprecisa, ma quando il T-Rex Amazfit dice che ho dormito per 6 ore e 39 minuti, ci credo. Nella mia recensione del Garmin Vivomove Luxe, per fare un confronto, l’orologio mi aveva detto di aver dormito quasi 9 ore nelle notti nelle quali sapevo, invece, di aver passato la maggior parte del tempo leggendo un libro.

Amazfit T-Rex: Amazfit app

Tutti i sensori fitness di Amazfit T-Rex forniscono metricheutili. Tuttavia consiglio di fare riferimento all’applicazione Amazfit (disponibile per Android e iOS) per avere un quadro completo della propria salute. Memorizza i dati su tutto, dalla lunghezza del passo e le calorie bruciate al carico di allenamento e al peso. È possibile inserire manualmente le misure del proprio corpo se si desidera monitorare anche gli obiettivi di fitness.

Detto questo, l’app all’inizio, può creare confusione nella navigazione e non fornisce molto contesto sulle vostre metriche, come ad esempio cosa significano o se dovreste provare a cambiarle. Per esempio, mi ha detto che la mia attuale media di sonno potrebbe non essere buona per la mia salute. Ma non offre suggerimenti per ottenere più riposo. Ho apprezzato il fatto di poter unire alcuni dati con l’app Apple Health, e spesso ho ceduto al controllo tramite l’app Amazfit per informazioni sul sonno e sui passi.

Il T-Rex è anche compatibile con l’applicazione in esecuzione Strava, in modo da poter sincronizzare le metriche per tenere il passo con le sfide di attività tra i tuoi amici.

Amazfit T-Rex: musica e notifiche

Non c’è memoria a bordo del T-Rex, il che significa che non può contenere musica o offrire supporto Spotify offline. Quindi non contate di lasciare il vostro telefono durante le escursioni, a meno che non vi vada bene usare la natura come colonna sonora.

Anche in quel caso, potreste aver bisogno di tenere il vostro telefono a portata di mano se siete interessati a rimanere connessi. Come molti tracciatori di fitness, il T-Rex non permette di rispondere alle notifiche. Si può solo vedere l’anteprima, e si dovrà raggiungere il telefono per leggere l’intero messaggio o rispondere.

Non aiuta il fatto che le vibrazioni tattili siano piuttosto terribili. È possibile creare modelli di vibrazione personalizzati per le diverse categorie di notifica all’interno dell’applicazione Amazfit, se volete sapere se state ricevendo una chiamata o un testo. Ma suggerirei di disabilitare completamente le notifiche, se la vostra routine lo permette. Potete controllare gli avvisi sul vostro telefono quando arrivate in cima alla montagna – la ricezione è comunque migliore lassù.

Amazfit T-Rex: durata della batteria

Come l’Amazfit Bip, il punto di forza dell’Amazfit T-Rex è la durata della batteria. Amazfit dichiara che il T-Rex può contare su una autonomia di 20 giorni, ma è un valore sottostimato. Nei nostri test è durato più di 30 giorni con un uso limitato del GPS.

La batteria è stata molto più impegnata con il GPS abilitato, con uno zapping di circa il 10% all’ora. Ciò significa che si dovrebbero ottenere circa 10 ore di autonomia con il rilevamento continuo della posizione. Questo è ancora impressionante per gli standard di categoria.

Con un modello Garmin come l’Instinct, è possibile regolare il GPS per il ping dei satelliti ad un ritmo più lento per risparmiare la batteria. In modalità smartwatch, l’Instinct dovrebbe durare fino a 14 giorni; con il GPS acceso, la durata della batteria è di 16 ore, ma è possibile estenderla fino a 40 ore in modalità UltraTrac di Garmin che spegne periodicamente il GPS per risparmiare la batteria.

Se non si è sicuri di quanto tempo di autonomia resti, è possibile visualizzare il numero stimato di ore rimanenti nel menu delle attività. C’è anche una modalità di risparmio energetico per quando si è in difficoltà.

Scheda tecnica Amazfit T-Rex

Considerazioni finali

Con un grande display luminoso, GPS, bussola integrata e buone certificazioni L’Amazfit T-Rex è una buona base tra gli orologi di fascia economica. Tuttavia la ricerca di un prezzo competitivo, ha dovuto fare i conti con le prestazioni. L’interfaccia sembra scarsa, il sistema di notifica e i quadranti dell’orologio sono bloccati al 2003. Ma essendo un orologio sportivo con certificazione militare e con tutti i sensori che si possono desiderare, il T-Rex è una bestia da tenere in considerazione. A poco meno di 100 euro, che è meno della metà del prezzo del Garmin Instinct, è un’alternativa conveniente e secondo me, uno dei migliori smartwatch economici del momento.

Don`t copy text!