Casio Pro Trek PRW-6000

Casio Pro Trek PRW-6000 raggiunge un perfetto equilibrio tra utilità e stile. Appare funzionale e pragmatico, ma non troppo prepotente, o troppo “tattico”.

Devo ammettere, l’unità di recensione Pro Trek PRW-6000 sembra un orologio fantastico. Per confermare questa sensazione l’ho avuto al polso per tre mesi. Se vuoi conoscere i risultati dei miei test, non ti resta che continuare a leggere.

Casio Pro Trek PRW-6000: design

Il Pro Trek PRW-6000 è abbastanza leggero con un peso di soli 72 g. Dotato di cinque pulsanti e di una corona digitale che si svita e si estrae per regolare le impostazioni dell’orologio, per poi essere di nuovo inserita e bloccata in posizione. I pulsanti, utilizzati per diversi scopi, possono cambiare funzione quando vengono premuti per 2 secondi. I due pulsanti a destra servono a visualizzare rispettivamente la bussola, o meglio il nord magnetico o il nord vero, e l’altitudine. Mentre i due a sinistra cambiano le informazioni sull’ora e le varie modalità di visualizzazione. Il pulsante in basso è per la retroilluminazione manuale. Può essere impostato per 1,5 o 3 secondi.

Il corpo dell’orologio è in resina sintetica, la ghiera in acciaio inossidabile, il display in vetro minerale. Resina sintetica anche per il cinturino. Il profilo è più stretto rispetto ad alcuni orologi stile avventura. Tuttavia sporge ancora rispetto ai design più tradizionali con le sue misure 52,1x 47,9 x 12,79mm.

Le lancette, specialmente quella dei minuti, si sovrappongono al display digitale, il che può essere un po’ fastidioso. Naturalmente è un problema piuttosto comune negli orologi che combinano la visualizzazione analogica a quella digitale dell’ora.
Casio ne è consapevole e per questo ha aggiunto una funzione software per spostare temporaneamente le lancette, premendo il pulsante “light” in basso a metà, insieme al pulsante in basso a sinistra. Tuttavia sembra più una soluzione di fortuna. Il problema si sarebbe potuto risolvere aumentando le dimensioni del display digitale e dei caratteri utilizzati.

casio pro trek prw 6000

Passando all’aspetto, questo dipende dalle preferenze personali, ma lo trovo piuttosto attraente. Con un design robusto ma elegante, ispira fiducia sulla qualità generale. È disponibile in due diverse varianti di design e, mentre per la recensione ho quello nell’immagine in alto, è possibile averlo anche in verde militare.

Il quadrante a lancette è pulito, così come il display digitale.

Il piccolo sottoquadrante indica la modalità di funzionamento; barometro, termometro, richiamo dati, cronometro, timer conto alla rovescia, allarme, ora mondiale e modalità di ricezione. Cliccando attraverso le modalità la direzione è in senso antiorario. Questo significa che si deve premere il pulsante ripetutamente per passare attraverso tutte le modalità. Non si può andare in senso orario. Quindi fate attenzione a non premere troppe volte o dovrete ripetere tutto di nuovo.

Il display digitale è naturalmente utilizzato per presentare la maggior parte dei dati. Ma anche le lancette analogiche hanno le loro funzioni extra. Ad esempio la visualizzazione del Nord e la differenza di pressione barometrica.

Casio Pro Trek PRW-6000: funzioni

Come è giusto aspettarsi da un orologio di questo tipo, si trovano non solo la misurazione del tempo, della data/mese, del cronometro, del conto alla rovescia e l’opzione di cinque diversi orari di allarme, oltre ai “bip” orari. Ma anche funzioni più orientate all’outdoor come bussola, barometro/altimetro e termometro. Alcune di queste, come la bussola e il termometro, richiedono una calibrazione. Altre, come l’altimetro, più calibrazioni ripetute, prima dell’uso. Mentre il rilevamento del tempo è automatico e autoregolante.

Impostare l’orologio e calibrarlo può risulltare complicato, all’inizio. Dunque sarà necessario dare un’occhiata al manuale. L’orologio può essere impostato sia con l’ora della città di residenza che con l’ora mondiale impostata per una città specifica, passando facilmente da una città all’altra con la semplice pressione di un pulsante. La modalità World Time può essere utilizzata anche per controllare l’ora in 29 fusi orari, contrassegnati da codici di città sulla lunetta interna.

Allo stesso modo, l’uso di allarmi barometrici, che indicano un cambiamento del tempo, richiederà una lettura manuale. Per fortuna il manuale di 116 pagine è ampio e abbastanza facile da leggere.

Il termometro dovrebbe essere menzionato in modo specifico in quanto non solo necessita di una calibrazione, ma darà anche una temperatura non corretta quando l’orologio viene indossato al polso. Per una corretta lettura della temperatura si consiglia lontano da qualsiasi fonte di calore per alcuni minuti prima. Si noti inoltre che si limita a misurare temperature comprese tra -10°C e 60°C. Per cui non funziona a temperature più basse.

Guardando alla tecnologia, l’orologio utilizza tre sensori di alta qualità e precisione per misurare rispettivamente la pressione dell’aria, la temperatura e la direzione, contrassegnati in arancione nell’immagine a destra. Questa è la terza generazione di questi sensori miniaturizzati altamente sensibili sviluppati da Casio.

Casio Pro Trek PRW-6000: affidabilità

L’affidabilità in questo caso dipende da tre fattori: dati continuamente corretti, visualizzazione coerente dei dati e durata, a loro volta dipendenti dalla potenza, dalla sincronizzazione e dalla qualità della costruzione.
Dobbiamo considerare tutte queste cose quando valutiamo l’affidabilità di questo orologio.

Come già accennato, molte delle funzioni si basano sulla calibrazione, anche ripetuta, per visualizzare dati affidabili. Sembra che alcuni utenti non riescano a farlo e quindi credano di avere dei problemi. In realtà non è colpa dell’orologio in sé. Calibrato correttamente, è un orologio altamente affidabile, come testimoniato da molti altri.

Guardando alla precisione, ha una deviazione di ±15 secondi al mese, che da sola è molto buona, ma se l’impostazione per esso è impostata su on, l’orologio farà anche automaticamente fino a sei tentativi al giorno per sincronizzare l’ora via radio, per correggere l’ora dell’orologio atomico, e fa anche la regolazione oraria di tutte le lancette per correggere le posizioni per il fuso orario su cui si è impostato l’orologio. In parole povere, anche l’orologio è affidabile.

Si dice che l’orologio è affidabile dal punto di vista funzionale fino a temperature di -10°C/-14°F, e mentre questo può sembrare a prima vista una temperatura troppo alta, in realtà normalmente non si porta l’orologio esposto a temperature più basse, ma lo si indossa sotto una giacca e dei guanti.

Casio Pro Trek PRW-6000: batteria

Una delle caratteristiche che preferisco del Casio Pro Trek PRW-6000 è l’alimentazione a energia solare.

Ottenendo il massimo dei voti in questa categoria, questo Pro Trek ad energia solare è tra gli orologi più longevi testati. Non dovrete preoccuparvi di rimanere a corto di energia durante il viaggio, anche se sarete lontani per mesi.

Durante i tre mesi di test, non lo abbiamo mai caricato nemmeno una volta. A seconda del tipo di luce utilizzata per la ricarica (ad esempio, luce solare diretta, indiretta o fluorescente), questo orologio ad energia solare può richiedere dalle tre alle sei ore per essere ricaricato da una batteria scarica.

L’orologio può anche essere impostato in modalità di risparmio energetico e si possono anche attivare le opzioni per la retroilluminazione da accendere con un semplice tocco del polso, e anche impostare la retroilluminazione a 1,5 invece di 3 secondi.

Impermeabile fino a 10 bar/100 metri, il che significa che è più che sufficiente per il nuoto e lo snorkling, ma non è un vero e proprio orologio subacqueo.

L’ho usato ampiamente, con un uso quotidiano in una grande varietà di circostanze, che vanno dall’escursionismo nel caldo torrido, e nel freddo, delle pianure e delle montagne, al campeggio e alla canoa, non mi ha mai deluso.

Casio Pro Trek PRW-6000: comfort

Questo è uno di quegli aspetti così importanti, ma spesso dimenticati, di un orologio.

Il Casio Pro Trek PRW-6000 si distingue per la vestibilità ergonomica e la sua leggerezza. Spesso si ha la sensazione di non indossare assolutamente nulla.

Ci piace anche il cinturino in fibra di carbonio, destinato a durare molto, molto tempo. Confrontandolo con il Suunto Ambit3 Peak, abbiamo notato che questo orologio è più leggero, con un profilo più sottile. Tuttavia, ci è piaciuto di più l’Ambit3 Peak grazie ai suoi cinturini più lunghi (che si adattano meglio al polso) e al materiale del cinturino più spesso.

Esperienza utente

Tra tutti gli orologi testati, questo è stato uno dei più difficili da capire. Non siamo riusciti a capire come impostare l’ora, guardare una lettura barometrica o determinare l’altitudine senza consultare il manuale d’uso. Questo orologio ha la curva di apprendimento più ripida, ma una volta capito, è stato facile da usare.

Il display a cristalli liquidi è durevole, chiaro e nitido. Ci piace che ci sia poco o nessun riflesso, indipendentemente dalla luce. Detto questo, il quadrante dell’orologio non è grande come gli altri orologi testati e il quadrante che fornisce una lettura digitale di altitudine, pressione e altre caratteristiche è minuscola.

Anche la luce LCD è piuttosto scarsa. Non dura abbastanza a lungo e fornisce poca luce per vedere l’intero quadrante dell’orologio durante la notte (solo un’opzione di uno e tre secondi). Se state cercando un orologio con una qualità di visualizzazione incredibile, date un’occhiata al Garmin Fenix 5x Plus Sapphire o al Suunto 9 Baro.

Scheda tecnica Casio Pro Trek PRW-6000

Considerazioni finali

Il Casio PRW-6000Y è un orologio multifunzione costruito per durare. Il triplo sensore può fornire dati su altitudine, pressione barometrica e temperatura. È inoltre dotato di una bussola di base e di un orologio atomico.
La batteria alimentata a energia solare si distingue dagli altri, rendendolo uno degli orologi più affidabili che abbiamo testato. Ci piace il cinturino resistente, con un inserto in fibra di carbonio.

Il casio Pro Trek ha una curva di apprendimento ripida. A differenza di molti altri modelli, ho avuto bisogno del manuale d’uso per capire come accedere a molte delle funzionalità. Ci piace l’esclusivo display analogico-digitale, ma pensiamo che molte delle funzioni siano un pò datate. Ad esempio, la bussola non è compensata dall’inclinazione come la maggior parte degli altri orologi testati, e i grafici sono di bassa qualità. Detto questo, tiene traccia dei modelli meteo, memorizza i viaggi e fornisce le funzioni essenziali di qualsiasi grande orologio altimetrico. Nel complesso, è un’opzione decente se si è alla ricerca di qualcosa di resistente e affidabile.
Per saperne di più sulla collezione Pro Trek visitate il sito ufficiale.

Don`t copy text!