Honor Watch GS Pro

Honor Watch GS Pro arriva come concorrente dell’Amazfit T-Rex di Huami piuttosto che dei prodotti di Garmin o Suunto, che sono migliori, ma hanno prezzi sostanzialmente più alti.

L’Honor GS Pro è un orologio robusto, di bell’aspetto, con un corpo in nylon e una lunetta in acciaio inossidabile. L’ampio cinturino in gomma è comodo e regolabile. Abbiamo avuto l’unità di recensione Honor Watch GS Pro al polso per circa 1 mese.

Honor Watch GS Pro: introduzione

Nella scatola del Honor Watch GS Pro c’è un cavo USB-C e un caricabatterie. La ricarica avviene tramite una culla magnetica che si inserisce sul retro dell’orologio. Il congegno di ricarica è sostanzialmente priva di parti dove si può accumulare polvere o sabbia.

Impostare il GS Pro è stato molto semplice. E’ sufficiente scaricare l’applicazione Huawei Health e aggiungere l’orologio come dispositivo. La prima volta che lo si fa probabilmente si verrà colpiti da un grosso aggiornamento del firmware. Dopo di che l’orologio si aggiorna in background.

Honor Watch GS Pro: design

La prima cosa che si nota quando si prende L’Honor Watch GS Pro dalla scatola è l’aspetto massiccio dell’orologio.
A parte il grande display, ha una lunetta importante ( che non ha nessuna funzione) e alcuni elementi aggiuntivi che gli conferiscono un aspetto robusto e avventuroso. Anche se il design non è così spinto, è ovvio che Honor si rivolge agli appassionati degli sport estremi.

Il corpo dell’orologio è in policarbonato rinforzato, mentre la lunetta è in acciaio inossidabile. Non c’è il vetro zaffiro che protegge il display AMOLED da 1,39 pollici. Ciononostante, anche il solo vetro sembrava resistente e capace di proteggere lo schermo.

Il cinturino dell’orologio GS Pro è standard, facilmente intercambiabili e resistente. Ha un sacco di fori ben distanziati che garantiscono confort e vestibilità. Il peso è distribuito correttamente. Nonostante il suo corpo ingombrante, mi sono abituato ad averlo al polso e anche dormirci non è stato un problema.

Honor dice che può superare 14 dei test MIL-STD-810G, compresa l’esposizione a temperature estreme tra -40 gradi e 70 gradi Celsius. È stato anche testato per la contaminazione da fluidi, immersione, assorbimento degli urti.

Proprio come qualsiasi altro orologio Honor/Huawei, il Watch GS Pro implementa Lite OS. Ha una cospicua selezione di quadranti e può tenere traccia del sonno, SpO2, Stress, VO2Max e, naturalmente, della frequenza cardiaca. Dove il GS Pro batte la maggior parte dei suoi rivali è nella durata della batteria, le caratteristiche sportive e il GPS integrato.

Honor Watch GS Pro: schermo

Lo schermo della GS Pro è un touchscreen AMOLED da 454×454 pixel da 1.39 pollici (rotondo). A titolo di confronto, la risoluzione del display del Galaxy Watch 3 è di 360 x 360. Circondato dalla finta lunetta (non ruota). Lo schermo è buono: i comandi touch sono reattivi e ben interpretati. Il display è molto chiaro in tutte le condizioni di luce. Forse non è così nitido come alcuni orologi di alta gamma, ma nel complesso è impressionante. L’alta risoluzione rende i quadranti dell’orologio dettagliati e nitidi anche se sono “impegnati” con complicazioni o immagini.

A proposito di quadranti, nell’app è disponibile una buona selezione di quelli preinstallati e decine di altri.

Durante i test ho riscontrato due problemi.

In primo luogo, con la funzione di visualizzazione sempre attiva, è possibile utilizzare solo un piccolo numero di quadranti preinstallati. E sono tutti abbastanza noiosi. Non includono informazioni aggiuntive come passi, calorie o frequenza cardiaca.

In secondo luogo, se avete il display sempre acceso, quando guardate l’orologio non passa automaticamente al quadrante dell’orologio “a pieno regime” che avete selezionato. Non si può nemmeno toccarlo per farlo, invece, bisogna premere il pulsante fisico.

Oltre al touchscreen ci sono due pulsanti hardware sul lato destro dell’orologio. Il pulsante in alto consente la navigazione attraverso la struttura del menu. Quello in basso è un pulsante di scelta rapida che per default porta alla schermata di allenamento, anche se potete cambiare la sua assegnazione, se volete.

Honor Watch Pro GS: Hardware e interfaccia

All’interno, abbiamo il familiare chipset Kirin A1, famoso per il suo basso consumo energetico.

In combinazione con l’enorme batteria di 790mAh, il GS Pro promette una autonomia di 25 giorni con una singola carica in “scenario base”, che include 90 minuti di sport all’aperto a settimana, un po’ di riproduzione di musica Bluetooth o di chiamate, oltre a 50 notifiche al giorno. Abbiamo trovato questa dichiarazione molto accurata nei nostri test. Dunque sarà necessario caricare il Watch GS Pro solo una volta ogni tre settimane e mezzo.

Anche quando l’orologio GS Pro è caduto nelle mani (o al polso, per essere più precisi) di un appassionato di corsa campestre che aveva più di cinque ore di corsa all’aperto tracciate a settimana con GPS acceso, sensore di frequenza cardiaca e stress costante, sensore TruSleep, allarmi e un sacco di tempo sullo schermo è durato 12 giorni interi. Davvero impressionante!!

Honor Watch GS Pro: caratteristiche sportive

Honor Watch GS Pro consente di seguire 100 sport diversi. Tuttavia, non solo il GS Pro è più economico e con una batteria migliore, ma è anche più appropriato in palestra, rispetto alla GT 2 Pro dall’aspetto executive.

Parlando di sport, non abbiamo potuto testare le nuove modalità di sci e snowboard, ma il GS Pro promette di tenere traccia delle piste e della velocità di discesa.

Siamo stati in grado di testare l’altimetro. La sua precisione è all’interno di un metro rispetto alle reali altitudini che abbiamo testato, il che è stato abbastanza impressionante. Anche il GPS ha fatto un ottimo lavoro, trovandoti quando ti perdi nel bosco. Traccia una linea del percorso che hai fatto e ti permette di risalire all’inizio. Si tratta di un’interfaccia elegante, simile a quella della navigazione, ma potenzialmente può essere un salvavita.

Altre funzioni

Oltre al monitoraggio delle attività, l’Honor GS Pro ha tutta una serie di utili funzioni quotidiane.
C’è il tracciamento del sonno, che fornisce un grafico delle fasi del sonno e un punteggio di quanto bene si dorme. L’orologio utilizza la frequenza cardiaca e l’attività per generare un punteggio di stress, in modo da poter monitorare se si è stressati e quali sono i fattori scatenanti. Dovrete però assicurarvi di assegnare le attività di esercizio, in modo che l’orologio sconti quei periodi. Altrimenti penserà che state avendo un attacco di panico.

Poiché l’orologio ha una connessione continua con il vostro smartphone, ci sono una serie di funzioni collegate a questo. Il GS Pro ha sia un altoparlante che un microfono integrati, in modo da poter rispondere alle chiamate. Utile se il vostro telefono è nascosto in uno zaino o in tasca quando siete fuori a cavallo. Oppure lo avete lasciato nell’altra stanza. Le notifiche delle app possono essere impostate sull’orologio, e puoi farlo su base per-app, in modo da ricevere solo quelle di cui hai bisogno.

È possibile controllare anche la musica che viene riprodotta sul telefono. In teoria è possibile memorizzare la musica sull’orologio stesso, fino a 500 brani. Ma questo sembra funzionare davvero solo se si utilizza l’applicazione musicale di Huawei.

È possibile utilizzare l’orologio come shutter remoto per la fotocamera del vostro smartphone, che funziona abbastanza bene sul mio Huawei P30 Pro.

Ci sono timer e allarmi, tra cui un “allarme intelligente” che non scatta se l’orologio rileva che siete in una fase di sonno profondo. Il che è esattamente l’opposto di come voglio che funzioni un allarme, in realtà. Mi ci sono voluti anni per capire perché non scattava. Ci sono anche allarmi standard, che funzionano sia che tu stia dormendo o meno.

Durata della batteria

La durata della batteria dell’Honor Watch GS Pro è eccezionale. Honor lo valuta a 14 giorni di utilizzo intensivo, ma varia notevolmente a seconda di come lo si utilizza.

Ho già detto che le opzioni di visualizzazione sempre in funzione sono noiose. Ma l’orologio ha un’opzione per mantenere il display acceso per un determinato periodo di tempo. Ho scelto 20 minuti. Dopo aver scelto il quadrante dell’orologio che mi piaceva, mi bastava attivare il timer di 20 minuti tutte le volte che mi ricordavo di farlo. In questo modo la batteria si scaricava molto più velocemente, dato che il quadrante dell’orologio non aveva quasi più pixel completamente neri, a differenza di quelli di default sempre accesi.

Il compromesso è valso la pena e anche così, non ho avuto alcuna ansia quando si tratta di durata della batteria.

Scheda tecnica Honor Watch GS Pro

Considerazioni finali

Quest’anno abbiamo avuto un mucchio di nuovi smartwach premium in uscita. Samsung ha rilasciato il nuovo Galaxy Watch 3, Apple the Apple Watch Series 6 e Huawei the Huawei Watch GT 2 Pro. E ora anche Honor ha un orologio “Pro” sulla scena, l’ Honor Watch GS Pro.

A prima vista l’Honor Watch GS Pro può non essere una grande novità rispetto agli smartwatch Huawei/Honor. Ma la verità è che i cambiamenti che apporta lo rendono davvero notevole. La durata della batteria è incredibile e l’implementazione del GPS è fantastica, consentendo nuovi opportunità d’uso.

Alla fine, Honor Watch GS Pro mantiene in modo eccellente la promessa di servire gli esploratori urbani che vogliono provare l’ecosistema Huawei. Ha un bell’aspetto, funziona bene e vive incredibilmente a lungo con una carica, nonostante abbia un grande e luminoso display AMOLED. Gli atleti professionisti probabilmente troveranno ancora più utile pagare il doppio per un Garmin Fenix 6. Ma per un appassionato di escursionismo medio il GS Pro è più o meno la migliore scelta che si possa trovare oggi.

Don`t copy text!