Misfit Vapor recensione

Minimalista – questa è la parola che meglio descrive il Misfit Vapor. Il primo smartwatch Wear OS di Misfit sembra offrire un eccellente rapporto qualità-prezzo, migliore rispetto ad altri dispositivi indossabili Android attualmente sul mercato. Ma questo si traduce in buone prestazioni?

Per scoprirlo lo abbiamo avuto al polso per un pò di tempo. Leggi la recensione del Misfit Vapor.

Misfit Vapor: design

  • Display AMOLED rotondo
  • Diametro 44mm
  • Spessore 13,5mm

Per il Vapor Misfit ha fatto una scelta di design tradizionale optando per un quadrante circolare. Sfoggia un display AMOLED da 1,39 pollici e una cornice sensibile al tocco che può essere utilizzata per lo scorrimento, come la ghiera cliccabile sugli iPod di Apple. Il Misfit Vapor che abbiamo testato è equipaggiato di un cinturino da 20 mm realizzato in silicone nero con un sistema di sgancio facile per l’installazione e rimozione. E’ possibile cambiare il cinturino incluso con qualsiasi altro da 20 mm.

Il corpo del Vapor è piuttosto grande, con un diametro di 44 mm e uno spessore di 13,5 mm.
Sporge un pò quando lo si indossa al polso. Dovrai stare attento a non urtarlo accidentalmente. Nonostante le dimensioni l’orologio non è molto pesante, ma non è leggero come lo Skagen Falster. Abbiamo scoperto che il pulsante corona risulta un pò difficile da premere.

Misfit VAPOR recensione

Nella parte posteriore, il Vapor ha un sensore di frequenza cardiaca e connettori per la ricarica. Viene fornito con un caricabatterie proprietario. Non c’è nessun altoparlante, e nemmeno GPS o NFC integrati.

Misfit Vapor: specifiche, software e funzionalità

  • Snapdragon Wear 2100
  • Android 8.0 Oreo

Come nella maggior parte dei dispositivi Android Wear, Vapor ha un processore Qualcomm Snapdragon Wear 2100. Questo processore è ormai piuttosto superato e Qualcomm ha annunciato un aggiornamento che dovrebbe arrivare a breve. Il Vapor ha 512 MB di RAM e 4 GB di memoria interna. E’ possibile utilizzare la memoria per installare app per l’orologio. Puoi anche utilizzare app come Media Player for Wear per trasferire la musica memorizzata sul telefono allo smartwatch. Ascoltare brani musicali memorizzati sul telefono utilizzando le cuffie Bluetooth. C’è anche il supporto per il Wi-Fi 802.11 b / g / n. Misfit non ha menzionato una classificazione IPxx per Vapor, ma afferma che l’orologio è “a prova di nuoto” e resistente all’acqua fino a 50 m.

Il Vapor esegue Wear OS 1.2 basato su Android 8.0 Oreo. L’interfaccia è simile a quella di tutti gli altri dispositivi Wear OS presenti sul mercato. Per utilizzare l’orologio con il tuo smartphone, devi avere almeno Android 4.4 o iOS 9.3. L’app Wear OS è necessaria per associare l’orologio allo smartphone e inviare notifiche sull’orologio.

Misfit ha apportato alcune personalizzazioni, come l’aggiunta dei propri quadranti. Questi sono stati progettati pensando al fitness e quindi con scorciatoie per controllare l’attività durante il giorno e misurare la frequenza cardiaca. I quadranti sono completamente personalizzabili, modificando il colore praticamente di ogni singolo elemento. C’è anche la possibilità di scaricare più quadranti dal Google Play Store se desideri qualcosa di diverso. Misfit ha incluso alcune app: Previsione – ti dà aggiornamenti sul tempo, Misfit Activity – tiene traccia dei passi e Pulse – consente di misurare la frequenza cardiaca. Francamente non ho trovato molto che distingue questo orologio dalla concorrenza.

Misfit Vapor: connettività e multimedia

  • Bluetooth
  • Wi-fi

Il Misfit Vapor si collega al telefono via Bluetooth. Può comunque rimanere connesso a internet via Wi-Fi, nel caso in cui il telefono sia distante. In questo modo ho continuato a ricevere le notifiche anche senza telefono. Le password vengono ottenute automaticamente dal telefono per comodità.

Il Misfit Vapor viene fornito con 4GB di memoria, di cui la metà è disponibile per le applicazioni e i media. È possibile utilizzare questo spazio per memorizzare la musica offline. Tuttavia è possibile scaricare i brani musicali solo tramite il servizio Play Music di Google. Inoltre, dubito che questa funzione possa essere utile durante gli esercizi quando l’orologio non ha il GPS – per ottenere un tracciamento preciso mentre si corre, è necessario avere comunque il telefono con sé.

Misfit Vapor: prestazioni

Misfit Vapor ha un buon schermo piuttosto luminoso, tale da poter essere visualizzato all’aperto. Ho riscontrato degli ottimi angoli di visione, così come la risposta al tocco e la rotella di scorrimento virtuale è stata reattiva e fluida. Proprio come il Falster e i nuovi dispositivi Android Wear, la corona può essere utilizzata come pulsante indietro o per richiamare le app quando ci si trova nella schermata principale.

Quando abbiamo iniziato a recensire questo smartwatch, abbiamo osservato alcuni ritardi occasionali. Tuttavia, ha ricevuto un aggiornamento software che ha risolto tutti questi problemi e l’esperienza è stata quindi fluida. Abbiamo utilizzato un Google Pixel 2 XL associato a Misfit Vapor e non abbiamo avuto problemi con l’orologio che estrae le notifiche dal dispositivo. Poiché non è presente alcun altoparlante sull’orologio, tutte le chiamate vengono gestite dallo smartphone.

Dovrai scaricare l’app Misfit e configurare un account Misfit per abilitare il monitoraggio della frequenza cardiaca e delle attività. Senza questo, puoi misurare la frequenza cardiaca ma non tenerne traccia. Ho trovato L’app Misfit facile da usare e mi ha dato l’idea del numero di passi fatti e del numero di calorie bruciate ogni giorno. Non siamo riusciti a trovare il monitoraggio del sonno attivo che è una delusione. Ma questo orologio è troppo ingombrante per indossarlo comodamente mentre si dorme. Se desideri provare il monitoraggio del sonno, puoi utilizzare app di terze parti come Sleep As Android che possono essere scaricate sull’orologio. Manca il monitoraggio automatico del sonno, quindi è necessario avviarlo manualmente ogni volta.

Questo vale anche per Il rilevamento dell’attività. È abbastanza preciso e la funzione GPS connessa aiuta a registrare le distanze del vapore. Abbiamo fatto una passeggiata su un percorso che sappiamo essere 1 km e abbiamo scoperto che l’app Google Fit in esecuzione sul nostro Pixel 2 XL visualizzava 1,07 km mentre il vapore registrava 1,01 km.

Puoi premere a lungo la corona o pronunciare la frase “OK Google” per richiamare l’Assistente Google. Il rilevamento hotphrase è disattivato per impostazione predefinita. Wear OS ha anche gesti in modo da poter scorrere il polso per navigare nell’interfaccia utente dell’orologio dopo averlo abilitato.

Misfit Vapor: durata della batteria

La durata della batteria per Misfit Vapor è inferiore alla media. Togliendo l’orologio dal caricatore alle 9 e passando la giornata con e-mail e messaggi WhatsApp in arrivo, la modalità di risparmio batteria si è stata attivata alle 22:00.

Con la luminosità automatica e il display sempre attivo, Misfit Vapor può farmi passare un solo giorno di utilizzo.
È possibile prolungare l’autonomia fino a 2 giorni, ma solo se si disattiva la funzione AOD e non si utilizza alcuna funzione di tracciamento dell’esercizio. Personalmente, ho ricaricato il dispositivo ogni notte. 30 minuti di ricarica portano la batteria da zero al 22% e una carica completa richiede circa 2 ore.

Per ricaricare il Misfit Vapor, si utilizza la sua dock magnetica proprietaria, alimentata tramite USB. Nella confezione del Vapor non è incluso un caricabatterie da muro. La connessione magnetica è troppo debole, il che significa che l’orologio può essere ricaricato solo se si trova in posizione orizzontale. A volte è necessario un ulteriore aggiustamento per assicurarsi che i perni di ricarica siano allineati correttamente.

Scheda tecnica Misfit Vapor

Considerazioni finali

Rispetto ad altri dispositivi Wear OS attualmente sul mercato, Vapor offre alcune utili funzionalità. Ottieni un sensore di frequenza cardiaca e una rotellina di scorrimento virtuale che è utile per la navigazione dell’interfaccia utente. Tuttavia, la durata della batteria è estremamente limitata.

Il design pulito e minimalista è il punto di forza del Misfit Vapor. Vale sicuramente la pena prestare attenzione se si desidera uno smartwatch che sia bello da vedere e da sentire al polso, sia che ci si trovi in ufficio, in palestra o a una cena di lusso. E si può facilmente passare al livello successivo abbinandolo a un cinturino di alta qualità.

Ma se siete seri riguardo al fitness e al monitoraggio delle attività, allora il Misfit Vapor è un po’ difficile da raccomandare. Da un lato, è tra i pochi smartwatch che si possono tranquillamente portare in piscina, il che è un bel bonus. Dall’altro lato, il software Misfit lascia molto a desiderare. È limitato in ciò che è in grado di tracciare, e l’accuratezza dei suoi rapporti di attività è discutibile.

D’altra parte, non dimentichiamo che abbiamo a che fare con uno smartwatch da poco più di 100 euro, che è un prezzo ragionevole per quello che Misfit Vapor ha da offrire. Basta non aspettarsi la perfezione.

Don`t copy text!